contributi inps non versati

Domanda di cozza
9 marzo 2012 at 19:52

Il mio problema e che nel 2004 ho aperto una snc: nell'anno 2007 informandomi per vedere la mia posizione personale della pensione mi sono accorto che il mio commercialista non mi aveva mai iscritto all'inps e quindi mai versato i contributi previdenziali.

Verso la fine dell'anno 2008 ho chiuso la mia ditta facendo le chiusure alla camera di commercio e all'inail  ma non ho potuto effettuare nessuna comunicazione di chiusura all'inps, visto che non era mai stata fatta nessuna denuncia di apertura.

Ad aprile 2009 e a ottobre 2009, ho ricevuto due avvisi di raccomandata inviati alla sede sociale della società (dal commercialista) che purtroppo non sono riuscito a ritirare essendo stato avvisato in ritardo dal commercialista, e che penso siano ritornate indietro per compiuta giacenza.

Dopo questa lunga storia, le mie domande sono le seguenti:

1) sono state notificate correttamente le raccomandate alla sede sociale della società dopo che la stessa era già chiusa da 6 mesi per la prima raccomandata, e 11 mesi la seconda?

2) come faccio a sapere se sono raccomandate dell'inps eventualmente per i contributi non versati senza andare direttamente all'inps, per non svegliare il cane che magari dorme?

Cosa mi consigliate di fare? Mi sono fatto fare una settimana fa da equitalia un estratto conto,  ma non risulta niente è tutto a posto.

Risposta di Stefano Iambrenghi
10 marzo 2012 at 18:35

Se non vuole svegliare il "can che dorme", non le resta altro da fare che controllare periodicamente l'estratto conto Equitalia, cosa possibile anche accedendo comodamente via internet, dopo aver attivato la procedura per l'attribuzione delle credenziali.

Se gli accertamenti INPS non sono stati notificati secondo legge, nulle risulteranno anche le successive cartelle esattoriali che su tali accertamenti poggiano.

Sulla legittimità delle notifiche non è possibile dedurre alcunché, in assenza di elementi certi.