coniugi non residenti insieme, la figlia fa cumulo reddito?

Domanda di walagne
20 gennaio 2012 at 07:51

Sono in fase di divorzio e successivamente di matrimonio.

Ho tre figli. La maggiore lavora da qualche anno e ha un suo reddito, l altro figlio è maggiorenne ma non lavora, idem l ultima ,sedicenne non va a scuola e non lavora.

Io abito sola con loro tre e il reddito è solo quello che ha mia figlia che però non da in casa io non lavoro.

Il mio futuro marito vive da un altra parte con i suoi tre figli minorenni e studenti. dopo il matrimonio vogliamo mantenere le situazioni come sono ora , lui residente a casa sua con i suoi tre figli, io qui a casa mia che però sono in affitto a me intestato con i miei tre figli.

Il mio quesito è, per la dichiarazione da inserire nell isee per mio marito in quanto beneficia dell assegno del terzo figlio minore- e ha gli assegni familiari in busta paga.

Dovrà inserire anche il reddito di mia figlia nella dichiarazione isee e nella dichiarazione inps della ditta?

Risposta di Paolo Rastelli
20 gennaio 2012 at 18:32

Dopo il matrimonio, il suo futuro marito avrà la facoltà di scegliere la residenza coniugale quando compilerà la Dichiarazione Sostitutiva Unica ISEE.

Mantenendo la residenza attuale, egli coopterà nel proprio nucleo familiare la moglie non convivente ed i due figli di lei non percipienti reddito.

Lasciando fuori la figlia che lavora e che andrà a costituire un nucleo familiare autonomo.