Chiamata da recupero crediti - Sono disoccupato ma mio padre pensionato è garante del prestito

Domanda di jack84
23 giugno 2016 at 19:38

Purtroppo oggi, dopo due rate non pagate ad una finanziaria, mi ha contattato un'agenzia recupero: dovrei pagare 400€ al mese ma purtroppo essendo rimasto senza lavoro, avendo un figlio e una compagna disoccupata e casa in affitto non riesco più a pagare questo prestito.

Ho pagato regolare per quattro anni e mezzo ma adesso non riesco più. Il finanziamento lo presi con garante mio padre che ha pensione, ma ha anche un mutuo, una cessione è un prestito.

Ho paura, vivo con il terrore ogni giorno, cosa possono fare dato che gli ho anche detto di aver mandato una raccomandata chiedendo di poter abbassare la rata momentaneamente ma non mi hanno nemmeno risposto.

Risposta di Annapaola Ferri
24 giugno 2016 at 01:00

Purtroppo suo padre, in qualità di garante, rischia il pignoramento della pensione: in pratica un prelievo alla fonte del 20% sulla parte che eccede i 675 euro (importo dell'assegno sociale, stimato pari attualmente a circa 450 euro, aumentato della metà).

Ad esempio, se suo padre percepisse un reddito di pensione di mille euro, al netto degli oneri fiscali ed al lordo di una eventuale cessione del quinto, il pignoramento della pensione inciderebbe per 65 euro, pari al 20% di 325 euro (la parte che eccede l'importo dell'assegno sociale aumentato della metà).