Cessione del credito (2)

Domanda di giangika
2 maggio 2015 at 16:45

Dopo aver pagato la metà del mio debito frutto di un prestito personale senza nessuna firma di garanzia di circa 60000 euro compreso di interessi, ho dovuto interromper, circa un anno fa.

Ad oggi, ricevo lettera del soggetto che ha acquistato il mio debito dalla vecchia finanziaria che aveva erogato il prestito.

Dopo averli prontamente contattati, mi offrono rientro con bollettini postali, così ripartiti: 20 bollettini da 100 euro e poi 150 bollettini da 200 euro.

Mi hanno inviato, e vengo al mio quesito, nuova scrittura, piena di postille per me poco chiare, da controfirmare, allegando i miei documenti personali.

Potreste consigliarmi, se accettare, oppure, richiamare per chiedere uno sconto, oppure rata più piccola.

Sono un agente di commercio che opera nel settore sanitario, in fortissima crisi.

Sono sposato in regime di comunione di beni, la casa è di proprietà di mia moglie poichè frutto di una donazione dopo il matrimonio.

Cosa rischio, sempre chè non riuscissi a trovare una soluzione, visto che hò sempre onorato i miei impegni, e voglio continuarlo a fare.

Risposta di Simone di Saintjust
2 maggio 2015 at 16:59

Se la memoria non mi inganna (ma potrebbe essere) dovremmo averle già risposto qui.