Cartelle esattoriali maggiorazione degli interessi semestrali del 10% - Conclusioni

Domanda di rosi
9 gennaio 2015 at 11:30

Mi sembra di capire che all'atto del ricorso al giudice di pace, le motivazioni dello stesso dovevano includere non solo questioni di merito circa la multa tipo prescrizione, mancata notifica del verbale e quant'altro, ma nel nostro caso anche le maggiorazioni semestrali del 10 %.

Tuttavia la sentenza della Cassazione 3701/2007 era introvabile ed è stata scovata nel 2012 da un avvocato di Bari negli archivi cartacei della Suprema Corte. E allora? Se le cartelle Equitalia sono antecedenti alla "scoperta" della sentenza suddetta, come può difendersi il cittadino? Perché dunque pagare in anticipo una maggiorazione che magari potrebbe non essere dovuta non appena il conflitto tra governo, magistratura e avvocatura dello Stato dovesse mai essere risolto? Perché dunque non chiedere ad Equitalia la sospensione fino a che tale conflitto non venga risolto?

Risposta di Ludmilla Karadzic
9 gennaio 2015 at 11:48

I pareri espressi nel forum sono quelli dello staff, e non ne troverà diversi, anche continuando a proporre la stessa questione di qui a cent'anni.

Le è stato scritto, in modo chiaro, che non riteniamo ci siano i presupposti per chiedere ad Equitalia la sospensione della cartella esattoriale.

Si tratta di una opinione, un semplice punto di vista che lei è libero di condividere o meno.

Non è invece libero di continuare ad insistere sul medesimo argomento: nostro malgrado e con immenso dispiacere, saremo costretti a cestinare i prossimi post dello stesso tenore.