Cartella esattoriale per Tarsu

Domanda di Tony
1 giugno 2016 at 09:22

Mi è arrivata la cartella esattoriale per tassa smaltimento rifiuti non pagata nel 2006, un'altra nel 2007 e poi una contravvenzione del codice della strada del 2006. Non ricordo aver mai avuto notifica per cose del genere.

Ho chiesto un estratto per capire la data dell'iscrizione a ruolo di Equitalia, visto che mi sembra di capire (correggetemi se sbaglio) che un periodo superiore a 5 anni tra notifica e iscrizione a ruolo comportano una automatica prescrizione della cartella. Ma non sono sicuro, quindi ho davvero bisogno di un vostro riscontro.

Risposta di Paolo Rastelli
1 giugno 2016 at 09:31

La legge finanziaria 2007 (articolo 1, comma 161, legge 296/2006) dispone che gli enti locali, relativamente ai tributi di propria competenza, procedono alla rettifica delle dichiarazioni incomplete o infedeli o dei parziali o ritardati versamenti, nonchè all'accertamento d'ufficio delle omesse dichiarazioni o degli omessi versamenti, notificando al contribuente, anche a mezzo posta con raccomandata con avviso di ricevimento, un apposito avviso motivato. Gli avvisi di accertamento in rettifica e d'ufficio devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati.

Per ragionare di una eventuale intervenuta decadenza dell'avviso di accertamento, con conseguente nullità della relativa cartella esattoriale, è necessario recarsi presso l'ufficio comunale preposto alla riscossione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e chiedere copia della relata di notifica degli avvisi di accertamento relativi alle annualità 2006 e 2007.