Cartella esattoriale IRAP

Domanda di Accordeon57
13 ottobre 2011 at 13:53

Sono un libero professionista senza autonoma organizzazione e pertanto non soggetto a IRAP. Ho anche una sentenza in tal senso della Commissione Tributaria Regionale e sono in attesa di ricevere dalla Agenzia delle Entrate il rimborso di quanto avevo pagato, ebbene... nel luglio scorso mi sono visto recapitare una cartella esattoriale nella quale mi si chiede di pagare l'IRAP. Mi sembra una situazione a dir poco assurda, perchè sembrerebbe che debba fare ricorso contro la cartella esattoriale e contestualmente anticipare al fisco il 50% di quanto mi richiedono e poi, se mi danno ragione, attendere forse anni per rivedere i miei soldi. Io non ho un grosso reddito e la cosa, anche se non si tratta di migliaia di euro, mi mette comunque in difficoltà; inoltre, sembrerebbe che l'Agenzia delle Entrate sia poco propensa a concedere sgravi in questo periodo, anche per situazioni evidenti come la mia. Esiste un modo per evitare questo soppruso e "obbligare" l'Agenzia a concedere lo sgravio ? Domani ho un appuntamento nei loro uffici per cercare di ottenere lo sgravio ( mi presento con la fotocopia della sentenza della Commissione Tributaria Regionale ), riuscite a darmi un consiglio in tempo ( scusate ma ho scoperto solo oggi il Vs. sito ) ? Vi ringrazio molto della collaborazione.

Risposta di Giorgio Valli
13 ottobre 2011 at 14:06

Mi spiace, ma le cose vanno purtroppo come lei le ha descritte.

Io non vorrei essere più pessimista di lei, ma credo che, per lo sgravio, le diranno che la sentenza della CTR non costituisce giurisprudenza e/o che il suo caso è dissimile da quello giudicato dalla Commissione Regionale.

Almeno sarà preparato a mantenere la calma con i funzionari dell'Agenzia delle Entrate ... E' questo l'unico consiglio che posso darle.