Cartella esattoriale inesistente se relata illeggibile o non firmata

Domanda di dasio
10 aprile 2012 at 13:53

Ho una relata di notifica di una cartella esattoriale di equitalia completamente illeggibile, tanto che inizialmente ho pensato fosse bianca. mi hanno detto che questo può essere motivo di ricorso per chiedere l'annullamento.

Inoltre ho saputo che le cartelle devono essere firmate, altrimenti non sono valide. La cartella esattoriale, infatti, è parificata dal dpr 602 del 1973 ad un atto di precetto, il quale, secondo gli articoli 480 e 125 del c.p.p. deve essere firmato. E' inoltre un atto amministrativo, e come tale deve riportare la sottoscrizione del responsabile del procedimento.

Cosa ne pensate?

Risposta di Tullio Solinas
10 aprile 2012 at 15:59

Pensiamo che bisogna fare i "conti della serva", come sempre.

Innanzitutto occorre rivolgersi ad un professionista serio, affidabile e capace a cui chiedere una valutazione sulla opportunità e convenienza economica di impugnare la cartella esattoriale per i motivi da lei individuati, nonché un preventivo per la redazione, la presentazione e la eventuale discussione del ricorso. Anche i costi "vivi" dovranno essere computati nella maniera più dettagliata ed esauriente possibile.

Poi, bisogna tener presente che quasi sempre le spese di giudizio risultano compensate fra le parti; ma in alcuni casi, e negli ultimi tempi sempre più spesso per scoraggiare i ricorsi "temerari", le spese di giudizio vengono totalmente accollate alla parte soccombente (dunque, anche gli oneri sostenuti dalla controparte, comprese quelle per l'assistenza legale). Tenere nel conto anche questa eventualità è la maniera migliore per operare delle scelte consapevoli: il professionista contattato potrà sicuramente fornirle cifre attendibili.

Esaurita questa fase, diciamo ricognitiva, non resta altro che confrontare i costi (quasi certi) ottenuti con essa con quelli (certissimi) che si ricavano dalla cartella: l'importo iscritto a ruolo di cui Equitalia le chiede il rimborso, sebbene con relata pressochè illeggibile e (probabile) firma omessa.

Può aiutare una riunione familiare: le decisioni condivise sull'opportunità e la convenienza economica di presentare ricorso basato su questioni formali e non sostanziali (anche se la forma, si sa, è sostanza) sono sempre le migliori, anche perchè evitano, un domani, il fastidio di sentirsi dire, ad esempio: " ... hai la testa dura, te l'avevo detto io di lasciar perdere e pagare la cartella ...".