Difetto di giurisdizione - giudici competenti per ricorso a cartella esattoriale originata da multe

Domanda di Maria Di Gennaro
22 settembre 2011 at 15:48

Nel 2007 a Bologna ho ricevuto una multa in zona ZTL.Ho fatto ricorso al Giudice di pace,ma non ho preso parte alle udienze perchè non sapevo che bisogna esserci.Non ho avuto nessuna comunicazione in merito nè la notifica della sentenza.Nel 2010 ho ricevuto cartella di pagamento da Equitalia alla quale ho fatto ricorso c/o la CTP di Campobasso (residenza).Dopo un anno è stato rigettato il ricorso per difetto di giurisdizione e condannata a 100 euro di spese.Il giudice mi ha detto che sono ancora in tempo a fare un altro ricorso.Ma a chi?Non ho avuto la prontezza di chiederlo.Potete suggerirmi il da farsi?Grazie

Risposta di Simone di Saintjust
22 settembre 2011 at 22:32

Le azioni proponibili da colui al quale è stata notificata una cartella di pagamento o un avviso di mora per riscuotere sanzioni amministrative pecuniarie, in rapporto agli artt. 27 legge n. 689/81 e 206 del codice della strada - come affermato dalla Corte di Cassazione in numerose sentenze (cfr. sentt. nn. 489/2000, resa a Sezioni Unite, che hanno risolto un contrasto registratosi nella soggetta materia, 491/2000, 562/2000, nn. 1162/2000, anch’esse emesse a sezioni unite, 9087/2003, 9482/2003, 6119/2004, 15149/2005, 8200/2009) e come confermato poi dall'art. 29 del D.lgs. 26 febbraio 1999 n. 46, che ha riordinato la disciplina della riscossione a mezzo ruolo - sono:

1. l'opposizione a sanzioni amministrative ex artt. 22 e 23 legge n. 689/81;
2. l'opposizione all'esecuzione ex art. 615 c.p.c.;
3. l'opposizione agli atti esecutivi ex art. 617 c.p.c.

Dunque, non era la CTP l'Autorità Giudiziaria da adire.

Per maggiori approfondimenti legga questo articolo.

Ovviamente per il ricorso si presume che lei abbia validi motivi per impugnare la multa che le è stata elevata. Questo, dal suo quesito, non si evince.