Cartella esattoriale derivante da multa mai notificata

Domanda di sandrocchio
25 settembre 2011 at 19:26

Il giorno 22 settembre 2011 ricevo una cartella esattoriale Equitalia per una multa da autovelox del 17 aprile 2005, ho scoperto tramite il sito del comune di Roma che questa multa mi fu notificata il 24 giugno 2006 (presso la mia residenza mi fu lasciato un avviso che io non ho mai trovato e quindi non ho mai potuto ritirare la multa).

Il ruolo ha data 09 agosto 2009.

Vorrei sapere se la cartella è prescritta oppure no e nel caso lo fosse come dovrei comportarmi?
Autotutelarmi? andando dalla polizia municipare facendomi annullare una multa notificata oltre 1 anno dopo l'infrazione?

Eccepire dal giudice di pace i 5 anni per prescrizione?

Oppure eccepire dal GdP il fatto che la notifica di equitalia è giunta oltre 2 anni dopo l'iscrizione al ruolo?

Risposta di Chiara Nicolai
27 settembre 2011 at 13:38

Può provare ad ottenere uno sgravio eccependo la notifica del verbale ben oltre 1 150 giorni previsti. Tenendo ben presente, tuttavia, che dal 22 settembre 2011 decorrono i 60 giorni utili per presentare ricorso al Giudice di Pace e che il ricorso esperito in autotutela non sospende i termini per quello giudiziale.

La cartella esattoriale originata da multe deve essere notificata entro due anni dalla consegna del ruolo all'esattore. Lo stabilisce il comma 153 dell'art. 1 della legge n. 244/2007 (finanziaria 2008). Ma, come sempre, si rischia con l'andare ad impattare interpretazioni divergenti: l'infrazione è avvenuta prima di quella data, anche se la formazione del ruolo è successiva.