cartela esattoriale

Domanda di marco11
14 novembre 2011 at 11:56

Ho dimenticato di scrivere questo: io ho avuto un incidente stradale senza l'assicurazione ed ora mi è arrivata dalla consap (fondo vittime della strada) un recupero indennizzo per sinistro provocato senza l'assicurazione; intimazione ed ingiunzione di pagamento da parte di equitalia con un bollettino da pagare, il mio avvocato mi ha detto che quella che mi arrivata non è la cartella esattoriale e per fare ricorso dobbiamo aspettare quella è vero?
sull'avviso c'è scritto che se non pago entro e non oltre 60 giorni si provvedera all'iscrizione a ruolo dell'importo ingiunto con conseguente successiva attuazione delle procedure di riscossione coattiva e cautelare e che il presente atto ha valore di costituzione in mora con conseguente valore interrutivo della pescrizione
io ho auto intestata e una moto possono fare un fermo amministrativo se non pago? a questo avviso intimazione ed ingiunzione di pagamento non mi debbo preocupare perche è con la cartella esattoriale che possono mettere i fermi amministrativi? cioè sono gia passati i 60 giorni e non ho venduto i miei mezzi ancora e non voglio pagare perchè nell'incidente ero nel giusto.posso aspettarmi un fermo amministrativo?
o ho ancora il tempo per poter venderei miei mezzi prima che mi arrivi questa cartella esattoriale?

Per presentare ricorso avendone i motivi è necessario che sia stato notificato un avviso di accertamento immediatamente esecutivo (per debiti di origine erariale) oppure una cartella esattoriale per debiti di altra natura.

Per quel che riguarda la questione CONSAP il suo avvocato conosce il caso meglio di me e certamente le avrà consigliato la corretta procedura da seguire per presentare ricorso.

La moto può essere sottoposta a fermo amministrativo. Ma prima che Equitalia lo disponga. Dopo non è possibile vendere.

Se vendo fittiziamente la mia moto e la mia auto a mia sorella o mia madre possono fare qualcosa? Cosi ho tutto il tempo per poter vendere i mezzi con calma i 60 giorni sono scaduti cosa mi consiglia di fare?

Risposta di Carla Benvenuto
14 novembre 2011 at 17:36

Per debiti fino a 2 mila euro l'applicazione di misure cautelari come il fermo amministrativo deve essere preceduta dall'invio per posta ordinaria di due solleciti di pagamento, di cui il secondo a distanza di almeno sei mesi dal primo.

Una volta inviate queste comunicazioni, se le somme dovute continueranno a non essere pagate, Equitalia potrà intraprendere le opportune azioni per il recupero coattivo.

Nel caso in cui, invece, il debito fosse superiore a 2 mila euro, il consiglio è quello di vendere la moto al più presto. L'ingiunzione al pagamento potrebbe scattare appena dopo la scadenza dei 60 giorni e comunque si avrebbero solo 5 giorni per vendere, con tutte le complicazioni del caso sulla data di trascrizione del passaggio di proprietà al PRA e quella di decorrenza del fermo.