cambio targhino per motorino 50 cc – ricorso o non ricorso?

Domanda di utente
13 luglio 2012 at 13:34

Domenica scorsa ero fermo sul motorino quando una vigilessa si avvicina e mi dice: ho visto che da tre giorni la tua vespa e ferma qui e non ha il nuovo targhino.

Io le rispondo hai ragione purtroppo io sono sempre all'estero per lavoro ma se vuoi vado a casa (10 metri) e ti faccio vedere che ho la targa nuova e il libretto di circolazione.

Allora lei dice va bene e finisce li.

Io giustamente vado subito a cambiare la targa avendola, ma purtroppo 2 giorni dopo mi arriva la multa, 519,67 euro.

Sulla multa non c'è il luogo e l'ora della contravvenzione e nemmeno la mia contestazione, infatti la multa la vigilessa l'aveva fatta 3 giorni prima che mi avvisasse.

Vi chiedo a parte l'inesattezza del verbale senza specifiche della contravvenzione, ora, data e luogo e vista l'entità del verbale almeno potevo contestarla la multa mostrando che la targa io ce l'ho. Posso farlo il ricorso o non mi conviene perché va a finire che pago il doppio ...

Risposta di Ludmilla Karadzic
13 luglio 2012 at 13:34

La targa andava sostituita sin dal 13 febbraio. Quindi ritengo improponibile il ricorso. Il fatto che lei avesse effettuato la ritargatura nei termini di legge, non può esimerla dall'obbligo di sostituire la vecchia targa.