banca ifis informazioni

Domanda di uccellino
30 gennaio 2015 at 17:09

Il 23 dicembre 2014 ho ricevuto una raccomandata da parte di banca ifis, che mi informava che la compass aveva ceduto a loro il mio debito di 7000 euro, riguardante un prestito per un'automobile acquistata nel 2013.

Nella lettera di banca ifis c'era l'invito al pagamento della somma dovuta con un bollettino postale, e poi mi chiedevano di contattarli, cosa che ovviamente non ho fatto.

Quale potrà essere la loro prossima mossa?

Ed eventualmente quali sarebbero i tempi, prima che possa arrivarmi un eventuale decreto ingiuntivo?

Risposta di Tullio Solinas
31 gennaio 2015 at 06:18

Come la abbiamo già ampiamente spiegato in altre discussioni sul tema da lei avviate, il creditore potrà decidere di procedere giudizialmente nei suoi confronti, oppure di cedere a terzi il credito, contabilizzando l'importo da lei non rimborsato come perdita e recuperando almeno qualcosa dal fisco.

Se dovesse decidere di avviare un'azione esecutiva (decreto ingiuntivo e precetto), sempre ammesso che giudichi economicamente conveniente farlo dopo aver accertato quali beni pignorabili il debitore possieda, intercorrono in media dai tre ai quattro mesi dal momento in cui avvia l'azione giudiziale e quello in cui le verrà notificato il precetto.