Attenzione a non dimenticare di pagare le multe prese per guida in stato di ebbrezza

Articolo inserito da Annapaola Ferri
9 giugno 2012 at 18:31

Non ha pagato la multa per aver guidato in stato d'ebbrezza così ora è finito agli arresti domiciliari. Sono 25 i giorni comminati a Tiberio Crivellaro, 55 anni, residente in via Bellinaro a Saccolongo, dal tribunale di Vicenza nel 2009.
L'uomo, alla guida della sua auto, era stato fermato dai carabinieri durante un normale controllo stradale a Torri di Quartesolo, località alle porte di Vicenza, nell'agosto del 2006.

Crivellaro era subito apparso alle forze dell'ordine in evidente stato d'alterazione a causa dell'alcol assunto, fatto che era stato comprovato dalle successive analisi. L'uomo era quindi stato condannato dal giudice vicentino al pagamento di una sanzione, cosa mai avvenuta.

Crivellaro si è giustificato sostenendo che si era trattato di una «semplice dimenticanza». A quel punto il magistrato del tribunale di sorveglianza di Venezia ne ha disposto l'arresto, ha stabilito la pena e la traduzione di Crivellaro al carcere di Padova.

Il Tribunale di Vicenza ha invece successivamente commutato la pena negli arresti domiciliari. Il provvedimento è stato quindi notificato ieri mattina dai carabinieri di Selvazzano al Crivellaro, che non ha opposto resistenza.