Assicurazione su "finanziamento"

Domanda di UMBOSS74
8 maggio 2012 at 15:56

Ho un finanziamento per acquisto macchina e mi rimangono circa ancora 2 anni. Alla stipula del contratto ho fatto pure l'assicurazione. Volevo capire come funziona... siccome ho chiuso ditta al 31/12/2011 e ora ho sempre più difficoltà a pagare le rate. Ho un lavoro con contratto a chiamata. L'assicurazione come interviene? Se non ho un contratto di lavoro e dichiaro di essere rimasto senza lavoro, salda le rate rimanenti? E poi come si comporta la finanziaria nei miei confronti? In fondo io ho pagato questa assicurazione per tutelarmi da eventuali imprevisti. Cosa divento, cattivo pagatore? grazie

Risposta di Marzia Ciunfrini
8 maggio 2012 at 16:33

Si tratta di assicurazioni che, di solito, coprono il rischio morte del debitore e, talvolta, il rischio licenziamento nel caso in cui il debitore sia un lavoratore dipendente a tempo indeterminato, con esclusione della giusta causa.

Evidentemente, non si può rispondere alla sua domanda senza leggere le clausole contrattuali della specifica polizza assicurativa. Tuttavia, per esperienza, e senza bisogno della classica zingara, posso aggiungere che anche qualora fosse coperto l'evento morte del debitore, c'è sempre la clausola che precisa che la morte, le faccio un esempio, debba avvenire esclusivamente per soffocamento da lisca di pesce (ovviamente agli eredi è necessaria la certificazione medica), solo nei giorni dispari, ma, in orario qualsiasi, purchè non coincidente con quello del decesso.

Fossi in lei non mi farei soverchie illusioni e mi preparerei, piuttosto, ad affrontare i famigerati contatti del terzo tipo ...