Assegno scoperto protestato da più di dieci anni

Domanda di MariaR
26 febbraio 2016 at 16:30

Sono passati più di 10 anni da quando sono stata protestata per un assegno superiore ai mille euro. La causale dell'assegno: affitto locale commerciale.

Vorrei sapere se va in prescrizione e cosa posso fare? O sono ancora obbligata a coprire l'assegno o pagare il debito?

Risposta di Simonetta Folliero
26 febbraio 2016 at 17:21

Il traente è colui che emette l'assegno: il protesto di un assegno scoperto comporta l'iscrizione nel Registro Informatico dei Protesti del traente; la cancellazione, automatica, interviene decorsi cinque anni dalla data del protesto.

L'emissione di un assegno scoperto comporta l'iscrizione del traente alla CAI (Centrale di Allarme Interbancaria) e la contestuale inibizione ad emettere assegni per un periodo di sei mesi (revoca di sistema) decorsi i quali la cancellazione è automatica.

Resta l'obbligo del traente di corrispondere l'importo facciale al beneficiario, il quale deve notificare, entro sei mesi dalla data di presentazione e del mancato pagamento del titolo, un atto di precetto (azione di regresso).

Decorsi i sei mesi l'azione di regresso si prescrive.