Assegni familiari e nucleo familiare allargato

Domanda di GabriVdA
24 settembre 2014 at 07:50

La mia famiglia composta da 4 componenti marito, moglie e due figli si è trasferita per motivi lavorativi e abbiamo preso residenza nell'abitazione dove già risiede mio suocero. Ovviamente siamo quindi diventati un unico nucleo familiare: mio suocero è pensionato, ai fini degli assegni familiari che percepisco come dipendente e essendo stato fin'ora l'unico reddito nella famiglia, la pensione di mio suocero va ad influire sugli assegni familiari che percepirò?

Inoltre la casa dove risiedevamo, in un'altra regione, l'abbiamo messa in vendita per difficoltà subentrate al lavoro , cambiando residenza è diventata 2° casa , anche questa diventerò un reddito che andrà ad influire sugli assegni familiari?

Risposta di Ludmilla Karadzic
24 settembre 2014 at 10:08

I redditi del nucleo familiare da prendere in considerazione per la concessione dell'assegno familiare (o per il nucleo familiare o ANF) sono quelli assoggettabili all'Irpef, al lordo delle detrazioni d'imposta, degli oneri deducibili e delle ritenute erariali.

In pratica quelli che emergono dalla dichiarazione dei redditi di ciascun componente il nucleo familiare, per cui restano inclusi sia i redditi da pensione che quelli eventualmente derivanti dalla rendita catastale o dai redditi di locazione degli immobili di proprietà.

Tenga, tuttavia, presente che se la richiesta di assegno per il nucleo familiare riguarda periodi compresi nel 1° semestre, da gennaio a giugno, i redditi da dichiarare sono quelli conseguiti 2 anni prima, mentre, se i periodi sono compresi nel 2° semestre, da luglio a dicembre, i redditi da dichiarare sono quelli conseguiti nell'anno immediatamente precedente.

Sempre considerando, però, che i componenti del nucleo familiare per i quali calcolare i redditi devono essere quelli che del nucleo familiare fanno parte al momento della richiesta dell'assegno familiare.