Assegno circolare intestato a soggetto inesistente

Domanda di loredana
7 aprile 2015 at 01:57

Ho un problema spinoso: quando un assegno circolare non trasferibile è intestato ad una persona inesistente e la banca emittente lo viene a sapere subito dopo l'emissione: che succede? che valore ha questo assegno? è un titolo inefficace, la banca come lo estingue?.

Se la banca non avvisa, omettendo un obbligo di legge, il possessore dell'assegno non trasferibie e non incassato dopo i tre anni, che lo invia ai fondi dormienti, che responsabilità legale ha la banca verso il possessore dell'assegno circolare non trasferibile?

Risposta di Marzia Ciunfrini
7 aprile 2015 at 02:01

Sul problema abbiamo già risposto qui: se la risposta fornita non piace, c'è purtroppo poco da fare.