Assegno circolare intestato a soggetto inesistente

Attenzione » il contenuto della discussione è poco significativo, risulta duplicato oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione.

Domanda di loredana
7 aprile 2015 at 01:57

Ho un problema spinoso: quando un assegno circolare non trasferibile è intestato ad una persona inesistente e la banca emittente lo viene a sapere subito dopo l'emissione: che succede? che valore ha questo assegno? è un titolo inefficace, la banca come lo estingue?

Se la banca non avvisa, omettendo un obbligo di legge, il possessore dell'assegno non trasferibie e non incassato dopo i tre anni, che lo invia ai fondi dormienti, che responsabilità legale ha la banca verso il possessore dell'assegno circolare non trasferibile?

Risposta di Marzia Ciunfrini
7 aprile 2015 at 02:01

Sul problema abbiamo già risposto qui: se la risposta fornita non piace, c'è purtroppo poco da fare.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Approfondimenti e integrazioni

cerca