nelle mani di equitalia

Domanda di neecu
30 dicembre 2011 at 07:35

Qualche anno fa ho svolto l'attività di artigiano edile e per vari motivi (gestione sbagliata dei lavori, pagamenti non ricevuti) sono finito nelle "mani" della Equitalia per un debito di circa 18.000 € che includono la maggior parte tasse INPS e INAIL.

Vorrei sapere se posso rivolgermi al giudice di pace per un concordato per sovraindebitamento. Aggiungo che il reddito mensile attuale è di 700-800 € (lo stipendio di mia moglie).

Risposta di Chiara Nicolai
1 gennaio 2012 at 18:51

Il nuovo decreto legge sul sovraindebitamento affronta le problematiche specifiche del sovraindebitamento cosìddetto del consumatore: il sovraindebitamento, cioè, dovuto esclusivamente all'inadempimento di obbligazioni contratte dal consumatore, come definito dal codice del consumo di cui al decreto legislativo 6 settembre 2005 n. 206.

Non sono previsti concordati con Equitalia.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Approfondimenti e integrazioni

Briciole di pane

Altre info