Anche gli Ufficiali Giudiziari piangono ... se non hanno voglia di pignorare

Articolo inserito da Carla Benvenuto
28 dicembre 2011 at 14:32

Falso ideologico commesso da pubblico ufficiale nella redazione del verbale di un pignoramento mobiliare: è l'accusa di cui deve rispondere Mario Montagnani, 62 anni, nato a Cecina, rinviato a giudizio in qualità di ufficiale giudiziario.

Il giudice dell'udienza preliminare Marco Mezzaluna ha fissato il processo per il 26 marzo prossimo, davanti al giudice del dibattimento Sergio Compagnucci.

I fatti contestati dal sostituto procuratore Salvatore Ferraro risalgono al 25 maggio 2009. Montagnani, in servizio all'Ufficio notifiche esecuzione protesti (Unep) del Tribunale di Grosseto, aveva firmato un verbale di pignoramento eseguito nell'interesse di Arca società cooperativa a responsabilità limitata, creditore: avrebbe attestato falsamente che nel luogo della sede del debitore Stella Marina snc - in via della Repubblica - si trovava un locale denominato "Mac Tony", trovato chiuso, e che la società Stella Marina non esisteva più da anni in quel luogo, come dichiarato dai negozi vicini.

La segnalazione di un avvocato di Follonica (LI), nel dicembre 2009, al presidente del Tribunale e l'immediata comunicazione di questi alla Procura avevano fatto partire le indagini, di cui si erano occupati i carabinieri della sezione di via Monterosa. Difesa avvocato Lorusso di Livorno.