Come fare ricorso a preavviso di fermo macchina

Domanda di Patrizia Cherry
15 luglio 2014 at 14:31

Ho ricevuto da Equitalia il preavviso di 30 giorni per il fermo auto relativamente a una cartella esattoriale di 3.109,50 euro. Il debito è di varia natura: 2 rate inps, multe auto, Irpef, Iva. Io l'anno scorso ho richiesto la rateazione, e infatti sto regolarmente pagando i bollettini che Equitalia mi invia. Ora, come posso fare ricorso? la cartella dice che per i crediti tributari devo rivolgermi alla commissione tributaria, per gli altri crediti all'autorità giudiziaria ordinaria. Devo fare 2 ricorsi? Posso farlo da me o devo anche pagare un avvocato?

Risposta di Paolo Rastelli
15 luglio 2014 at 15:20

Qualcosa non torna: Equitalia non può iscrivere fermo amministrativo sul veicolo del debitore, né attivare qualsiasi altra procedura cautelare ed esecutiva finché si è in regola con i pagamenti.

Molto probabilmente il fermo di cui lei ha ricevuto il preavviso è relativo ad un importo iscritto a ruolo per cui non è stata richiesta rateazione, oppure alla decadenza del beneficio di rateazione in corso.

O, ancora potrebbe trattarsi di un errore dell'agente della riscossione, a cui si può rimediare con apposita istanza in autotutela, ricordando sempre che l'istanza in autotutela non sospende i termini per la presentazione del ricorso.

Volendo precedere con il ricorso ne andrebbero presentati tre: uno alla Commissione Tributaria Provinciale per crediti di natura tributaria, uno al GdP per le sanzioni amministrative, uno al Tribunale del lavoro per i contributi INPS: