Ho ricevuto la notifica di un ricorso per decreto ingiuntivo

Domanda di CristianoSorbo
28 luglio 2014 at 12:59

Mi presento mi chiamo Cristiano e purtroppo anche io faccio parte dei tanti indebitati, ho diversi debiti con diverse finanziarie che ormai da quando mi sono divorziato e cioè oltre 6 anni ho smesso di pagare perché non c'è la facevo più.

Oggi mi è arrivata una raccomandata dal tribunale di Alessandria, un Ricorso per decreto ingiuntivo, praticamente mi dicono che entro 40 giorni devo pagare alla plus valore una somma di euro 13.254,00.

Io purtroppo non ho questi soldi, anche perché non è l'unica finanziaria ma ne ho molte altre alle spalle ed in oltre do tutti i mesi 600 euro di mantenimento per i miei 2 figli e a me rimangono circa 700 euro per vivere tra cui ci devo pagare affitto e bollette..infatti non ho nulla ne macchina ne moto perché non potrei nemmeno permettermelo!!

A cosa vado incontro adesso? Sinceramente queste cose mi fanno molta paura!

Potete aiutarmi per cortesia, vi ringrazio anticipatamente.

Risposta di Rosaria Proietti
28 luglio 2014 at 14:14

Non deve aver paura, non c'è alcun motivo: soprattutto perché, una volta che il giudice avrà accordato al creditore procedente il decreto ingiuntivo richiesto, questi, molto probabilmente, si rivolgerà al suo datore di lavoro per pianificare il rimborso del debito in comode rate mensili di importo pari al 20% dello stipendio netto (quello nominale che percepisce, non quello che le resta dopo aver pagato il mantenimento).

Se poi, lavora "in nero" non deve temere neanche quello.

Insomma, nessuno verrà a casa sua minacciandola di pagare, altrimenti saranno guai ...

Di più, non possiamo aiutarla. Lei non ci dice se ha validi motivi per opporsi al decreto ingiuntivo, né se possiede altri beni, oltre allo stipendio, che potrebbero essere aggrediti dai creditori.