Aggiornare una rateizzazione esistente

Domanda di ZioLollo1
25 febbraio 2012 at 11:25

Ho già in essere una rateizzazione con Equitalia, ma:

1. Da questo mese le rate sono scese da 150€ a 120€ al mese, buona notizia, ma vorrei avere il nuovo prospetto del mio piano di rateizzazione. Lo sportellista Equitalia mi ha risposto che è tecnicamente impossibile ottenere una nuova stampa del mio prospetto di rateizzazione aggiornato.

2. Mi sono arrivate altre 2 nuove cartelle, non riesco a pagarle in nessun modo, arrivo a fine mese con i centesimi contati. Equitalia mi ha detto che non è possibile modificare la rateizzazione in corso aggiungendo le nuove cartelle e che devo fare richiesta di una seconda rateizzazione per le nuove cartelle, solo che l'importo minimo della rate è di 100€ al mese, spesa che assolutamente non riesco a sostenere.

Ci sono soluzioni? Si può in qualche modo chiedere e ottenere da Equitalia un aggiornamento del mio piano di rateizzazione con le nuove cartelle?

Risposta di Patrizio Oliva
25 febbraio 2012 at 14:45

Può provare ad utilizzare il servizio estratto conto on line di Equitalia. Questa è la guida:

guida estratto conto equitalia

C'è la possibilità di esaminare il piano di rateazione aggiornato.

Il decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201 convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 (art. 10 comma 13-bis) prevede la possibilità di chiedere la proroga per le rateazioni concesse entro il 28 dicembre 2011. Anche se c'è stata decadenza della rateazione.

Se il suo piano di rateazione è stato concesso dopo il 28 dicembre 2011 può provare a chiedere (magari ad altro sportellista o, meglio, a più d'uno) cosa succede se lei decade dal beneficio della rateazione (non pagando due rate successive).

Se cioè, in questo caso, potrà fruire della proroga con un piano di rientro in 72 rate. Sicuramente dovrà farsi carico di maggiori interessi, ma il peso della rata mensile dovrebbe comunque diminuire.

Non è escluso che possano esserci ulteriori novità sulla rateazione anche dalla conversione in legge del decreto "Cresci Italia, che dovrebbe aversi a giorni.