Diversamente abili – Guida alle agevolazioni fiscali [Commento 1]

  • ANGELO D. 28 marzo 2011 at 00:30

    Ho lavorato onetamente fin da 14enne. Ora, causa malattie, e postumi da traumi ed "incidenti", sono un INVALIDO TOTALE 54 enne DISABILE. Percepisco dall'INPS solo indennità assistenziali. Questo reddito non è "sufficientemente" basso affinchè io possa ritenermi a carico del familiare con il quale convivo (anziana madre pensionata 75enne). Altresì il mio è un reddito che non ha "versamenti" IRPEF. Sostengo annualmente cospicue cifre (migliaia di euro) per spese mediche e farmaceutiche, ma poichè sono INCAPIENTE non posso ottenere nessun rimborso quali oneri deducibili/detraibili. L'agenzia delle entrate NON specifica in modo estremamente esaustivo e chiaro quali sono TUTTE le prassi e le modalità corrette per permettere ad un familiare stretto, di "addebitarsi" questi costi per recuperarne una piccola percentuale nel 730. In questo BUCO INFORMATIVO, gli addetti del settore (vedi CAAF) non si espongono con informazioni e procedure ADEGUATE a risolvere un problema ASSURDO! Voi che mi dite? Grazie infinite.

    • cocco bill 28 marzo 2011 at 08:00

      Ciao Angelo. Per conoscere il nostro parere sulla tua vicenda ti invitiamo a riproporla nella sezione "isee e sostegno al reddito" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

1 2

Torna all'articolo