Distacco dell'utenza di energia elettrica e/o del gas » I diritti fondamentali dei consumatori: ecco dove i fornitori non possono arrivare [Commento 1]

  • beppe666 25 aprile 2016 at 11:17

    Buongiorno
    Ho cambiato recentemente gestore fornitura gas (Da Eni a Iren ) ora mi contatta Eni dicendo che essendo uscito dal mercato tutelato e siccome devono cambiare il contatore queste spese saranno a carico mio come stanno effettivamente le cose ? E ancora ho delle bollette arretrate con Eni mi dicono che mi faranno pagare le bollette (arretrate di Eni) tramite il nuovo gestore (Iren) con la dicitura cmro possono farlo ? ho letto di una sentenza del tribunale della lombardia che ha annullato il procedimento cmro come stanno le cose grazie resto in attesa di un vostro consiglio .
    P.s il passaggio è stato reso effettivo dal 1 Marzo 2016

    • Simone di Saintjust 25 aprile 2016 at 12:07

      La possibilità di poter cambiare fornitore del gas non significa che le morosità pregresse non debbano essere pagate. Le spese derivanti da inadempienze contrattuali (intervento ITALGAS sull'impianto e successivo ripristino) sono a carico del cliente moroso.

1 2 3

Torna all'articolo