Il diritto dei superstiti alle pensioni di reversibilità e indiretta

Pensione di reversibilità e pensione indiretta ai superstiti - Di cosa si tratta

In caso di morte del titolare di pensione (vecchiaia, anticipata, anzianità, inabilità e invalidità), nasce il diritto alla reversibilità per alcuni familiari superstiti che individueremo più precisamente nel prosieguo dell'articolo. Anche i superstiti del lavoratore deceduto e non ancora pensionato hanno diritto alla pensione di reversibilità, che assume però [ ... leggi tutto » ]

La pensione di reversibilità e la pensione indiretta per il coniuge (anche separato) superstite

Il coniuge superstite (anche separato) cessa dal diritto al trattamento pensionistico di reversibilità o indiretto se passa a nuove nozze. Anche il coniuge separato ha diritto al trattamento pensionistico previsto per i superstiti. In particolare, in caso di addebito della separazione, il coniuge separato superstite avrà diritto alla pensione [ ... leggi tutto » ]

La pensione di reversibilità e la pensione indiretta per il coniuge divorziato superstite

In caso di morte dell’ex coniuge e in assenza di un coniuge superstite avente i requisiti di reversibilità, il coniuge rispetto al quale è stata pronunciata sentenza di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio ha diritto, se non passato a nuove nozze e sempre che sia [ ... leggi tutto » ]

La pensione di reversibilità e la pensione indiretta per i figli superstiti

Hanno diritto alla pensione di reversibilità o alla pensione indiretta i figli superstiti (ed i soggetti ad essi equiparati) che alla data di decesso del lavoratore o del pensionato non abbiano superato il 18° anno di età o, indipendentemente dall’età, siano riconosciuti inabili al lavoro e a carico del [ ... leggi tutto » ]

La pensione di reversibilità e la pensione indiretta per i figli superstiti studenti

Per i figli superstiti studenti che non prestino lavoro retribuito e a carico del genitore defunto al momento della morte, il limite di 18 anni è elevato a 21 anni in caso di frequenza di scuola media o professionale e a tutta la durata del corso di laurea, ma [ ... leggi tutto » ]

La pensione di reversibilità e la pensione indiretta per i genitori in assenza di coniuge superstite e figli

In assenza del coniuge e dei figli o se, pur esistendo essi non abbiano diritto alla pensione ai superstiti, il diritto al trattamento pensionistico di reversibilità o indiretto è riconosciuto ai genitori del lavoratore o pensionato che al momento della morte di quest’ultimo: abbiano compiuto il 65° anno di [ ... leggi tutto » ]

La pensione di reversibilità e la pensione indiretta per fratelli celibi e sorelle nubili in assenza di coniuge superstite e figli

In assenza del coniuge, dei figli o del genitore o se, pur esistendo essi non abbiano diritto alla pensione ai superstiti, il diritto al trattamento pensionistico di reversibilità o indiretto è riconosciuto ai fratelli celibi e sorelle nubili del lavoratore o pensionato che al momento della morte di quest’ultimo: [ ... leggi tutto » ]

Misura della pensione di reversibilità e della pensione indiretta ai superstiti che ne hanno diritto

La pensione ai superstiti decorre dal primo giorno del mese successivo a quello del decesso del pensionato o del lavoratore con sufficienti versamenti contributivi e spetta in una quota percentuale della pensione già liquidata o che sarebbe spettata al lavoratore deceduto. Le aliquote di reversibilità sono stabilite nelle seguenti [ ... leggi tutto » ]