Diritto di abitazione e conseguenze per il coniuge superstite separato

Cosa deve intendersi per bisogni del detentore del diritto di abitazione e qual è il suo ambito familiare

Il diritto di abitazione è regolato dal codice civile (articolo 1022) secondo il quale chi ha il diritto di abitazione di una casa può abitarla limitatamente ai bisogni suoi e della sua famiglia. il divieto di cessione del diritto di abitazione o di concederlo in locazione a terzi (sancito [ ... leggi tutto » ]

Diritto di abitazione per il coniuge superstite e problematiche derivanti dalla separazione personale

Il diritto reale di abitazione, riservato per legge al coniuge superstite, ha ad oggetto la casa coniugale, ossia l'immobile che in concreto era adibito a residenza familiare e si identifica con l'immobile in cui i coniugi, secondo la loro determinazione convenzionale, assunta in base alle esigenze di entrambi, vivevano [ ... leggi tutto » ]