Difendersi in tribunale senza legale » prudenza

La scelta di difendersi personalmente in Tribunale è una possibilità da valutare con molta attenzione.

E' , infatti, anche un rischio.

Questo perchè, così come nelle cause in Tribunale, anche davanti al giudice di pace il giudizio si svolge in maniera formale e, pertanto, è necessario rispettare determinate regole e tempi.

Ciò sta a significare che, anche se si è dalla parte della ragione, eventuali vizi di forma possono portare al rigetto della domanda. E' necessario dunque conoscere un minimo di nozioni giuridiche.

Altro aspetto da considerare è quello del rigetto della domanda.

Difatti, anche per cause di modesto valore, si potrebbero avere ripercussioni economiche rilevanti: è bene considerare l'ipotesi di essere condannati a rimborsare, alla controparte, le spese processuali.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su difendersi in tribunale senza legale » prudenza. Clicca qui.

Stai leggendo Difendersi in tribunale senza legale » prudenza Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 23 ottobre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria difendersi dai creditori con il gratuito patrocinio - assistenza legale Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info