Debiti – difendersi dagli esattori di recupero crediti [Commento 20]

  • antonio 3 febbraio 2010 at 16:33

    come già replicato, tutto quello che viene detto dal comune cittadino non risulta vero, finchè, non è dimostrabile il contrario.
    molto spesso accade che il cittadino voglia passare dal torto alla ragione, senza portare all'evidenza le verità e le giuste motivazioni.
    ANCHE GLI AVVOCATI CHE SOSTENGONO TESI DEL TIPO "il mio cliente non ha nulla da perdere, fate quello che volete...etc...
    oppure.... la situazione del mio cliente è tale che nessun giudice autorizzerà l'esecuzione del decreto ingiuntivo... etc..
    per di più non funzionano più i call center, che hanno già bruciato le posizioni quando ci forniscono le anagrafiche dei debitori a volte chiamati clienti.........

    La licenza questurale non serve a nula, perchè una volta chiamato il 113, come viene detto, gli agenti che intervengono, a case del debitore se quest'ultimo rifiuta di essere intervistato a casa propia il suo domicilio è inviolabile e la polizia non può che andare via.

    • cocco bill 3 febbraio 2010 at 17:19

      Antonio, se è interessato a dare un contributo, anche in contraddittorio con me che sto dalla parte dei debitori, può provare ad inserire i suoi commenti o risposte o punti di vista in questo forum.

1 18 19 20 21 22

Torna all'articolo