Esattori recupero crediti - Imbarazzo o intimidazione tramite altre persone

Gli esattori di recupero crediti non possono minacciare, molestare, rendere nota ad altri la vostra situazione debitoria. In particolare, non possono:

  • minacciare o molestare il vostro coniuge, partner, familiare o altra persona a voi legata;
  • effettuare un contatto non autorizzato con un minore di anni 18;
  • parlare ad altri della vostra situazione (tra cui familiari, vicini di casa o colleghi di lavoro);
  • tenere una condotta che attira l'attenzione del pubblico alla vostra situazione (es. inviare lettere aperte ad una casella postale in comune, lasciare messaggi che altri possono ascoltare, far sapere ai vostri colleghi di lavoro la loro identità o lo scopo del loro incarico.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su esattori recupero crediti - imbarazzo o intimidazione tramite altre persone.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 7 8 9