Dichiarazione dei redditi – detrazioni spese istruzione, funebri, asili nido ed altro [Commento 2]

  • Maria Vittoria Coletta 3 luglio 2011 at 11:14

    se il figlio a carico trova lavoro e supera il limite massimo, diventa automaticamente "non a carico" oppure bisogna fare qualcosa per evidenziare che la situazione è cambiata? e per quanto riguarda i limiti di detrazione: se io spendo complessivamente 650 euro di spese veterinarie ma il limite è di 387,.... devo indicare 650 o 387? cioè quanto effettivamente ho speso io oppure il limite imposto?

    • dott. Emanuele Perrotta 3 luglio 2011 at 13:15

      Ciao, Maria Vittoria. L'anno successivo in quello in cui il figlio è diventato "a carico" ne terrai conto nella tua dichiarazione dei redditi, non effettuando la detrazione. Del resto, correttamente, se un figlio è o meno a carico ce ne possiamo accorgere solo quando lui riceve il CUD.

      Per quel che attiene le spese veterinarie, se utilizzi un programma certificato per l'elaborazione della dichiarazione dei redditi, potrai inserire anche le spese effettive; la detrazione spettante verrà calcolata automaticamente sul massimo. Se invece operi "a mano" dovrai inserire l'importo massimo consentito in detrazione.

      Per il futuro, ti chiederei di inserire i tuoi quesiti direttamente nelle appropriate sezioni del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta. Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta degli esperti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    • dott. Emanuele Perrotta 3 luglio 2011 at 13:24

      Cosa che ho visto hai già fatto. Bene, ti ringrazio. Ovviamente, cancellerò il tuo post sul forum.

1 2 3 4

Torna all'articolo