Dichiarazione dei redditi – deducibilità assegno di mantenimento coniuge separato e rivalutazione ISTAT


Di seguito una risoluzione dell’Agenzia delle Entrate sulla deducibilità di assegno di mantenimento e rivalutazione iSTAT nella dichiarazione dei redditi.

Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso - Risoluzione 19.11.2008 n. 448/E

IRPEF – Oneri deducibili – Art. 10, comma 1, lett. c), TUIR Rivalutazione assegno di mantenimento corrisposto al coniuge – Interpello – Articolo 11 della legge n. 212 del 2000

Con l’interpello specificato in oggetto, concernente l’interpretazione dell’art. 10, comma 1, lett. c), del D.P.R. n. 917 del 1986, è stato esposto il seguente

Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Dichiarazione dei redditi – deducibilità assegno di mantenimento coniuge separato e rivalutazione ISTAT Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il 5 dicembre 2010 Ultima modifica effettuata il 28 luglio 2014 Classificato nelle categorie dichiarazione redditi Etichettato con tag , , , , , , , Archiviato nella sezione origine dei debiti » dichiarazione dei redditi tasse tributi e contributi » dichiarazione dei redditi Letture 475 Numero di commenti e domande: 2 Clicca qui per inserire un commento o porre una domanda.

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

    Connect with:
  • di giacomo sebastiano 23 febbraio 2011 at 18:22

    vi chiedo , siccome sono un dipendente statale , con un reddito di 1800,00 eruo netto mensili e un reddito di 28000,00 euro lordi annui circa , ponendo il caso che al mese paghi una rata di euro 516,00 di mantenimento per la ex moglie e un figlio , quando mi spetterebbe pagare rivalutando il tutto con il codice istat.