\n\n

Spero di essere più chiaro nel senso che il sottoscritto e pensionato statale con un conto corrente personale e un immobile di mia proprietà

  • Filippo Di Tinco 29 settembre 2014 at 13:44

    Spero di essere più chiaro nel senso che il sottoscritto e pensionato statale con un conto corrente personale e un immobile di mia proprietà.Sono risposato mia moglie con separazione dei beni la stessa con i rispettivi suoi due figli sono a totale carico mio gli stessi percepiscono l'affitto di un locale ed in più sono proprietari di un appartamento.La ragazza frequenta l'università e vorrebbe presentare la certificazione ISEE per aver diritto ad alcune agevolazioni. La mia domanda era se lei ha diritto a presentare la certificazione all'ISEE con queste credenziali considerato l'aspetto economico.

    • Simone di Saintjust 29 settembre 2014 at 14:49

      L'ISE (l'indice della situazione economica) viene elaborato sulla base dei redditi percepiti da ciascuno dei componenti il nucleo familiare. E, dunque, sarebbe necessario innanzitutto conoscere qual è il nucleo familiare di sua figlia (che io non ho compreso bene se nata dal primo o dal secondo letto).

      Ad ogni modo, bisogna comunque calcolare l'ISE per sapere se il dichiarante (sua figlia) può beneficiare delle agevolazioni: questo nessuno potrà dirglielo a priori. Poi, va anche tenuto conto che l'accesso ai benefici può essere regolato da una graduatoria, e quindi sulla base di parametri (sempre risultanti dal calcolo effettuato sui dati forniti nella dichiarazione ISEE) relativi e non assoluti. In pratica, al beneficio potrebbero essere ammessi i primi X soggetti di una specifica graduatoria ...

1 2 3

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Torna all'articolo