La detrazione delle spese mediche nella dichiarazione dei redditi

Dichiarazione dei redditi - detrazioni per spese sanitarie

Non possono essere riportate nella dichiarazione dei redditi gli importi risarciti dal danneggiante o da altri per suo conto, nel caso di danni alla persona arrecati da terzi; nonché le spese sanitarie rimborsate a fronte di contributi per assistenza sanitaria versati dal datore di lavoro o ente pensionistico o [ ... leggi tutto » ]

Elenco delle spese sanitarie detraibili in sede di dichiarazione dei redditi

È possibile fruire della detrazione del 19 per cento delle spese sostenute per prestazioni chirurgiche, analisi, indagini radioscopiche e visite specialistiche. Ed inoltre per:  acquisto o affitto di protesi sanitarie;  prestazioni rese da un medico generico (comprese le prestazioni rese per visite e cure di medicina omeopatica);  ricoveri collegati [ ... leggi tutto » ]

Dichiarazione dei redditi e detrazioni per spese sanitarie - La documentazione da conservare

Quando nella dichiarazione dei redditi si procede alla detrazione delle spese sanitarie bisogna conservare gli attestati rilasciati dai percettori degli importi corrisposti. In particolare occorre conservare la seguente documentazione:  per le spese sanitarie relative all'acquisto di medicinali gli scontrini fiscali contenenti la natura e quantità dei medicinali acquistati, il codice [ ... leggi tutto » ]

Detrazioni fiscali delle spese sanitarie per familiari non a carico

E' ammessa la detraibilità delle spese sanitarie  sostenute nell'interesse del familiare non fiscalmente a carico che risulta affetto da patologie esenti, la cui detrazione non ha trovato capienza nell'imposta lorda da questi dovuta. L’ammontare massimo delle spese sanitarie sostenute per familiari non fiscalmente a carico non può superare 6.197,48 [ ... leggi tutto » ]