Detrazione per giovani coppie per l'acquisto arredi di immobili

Le giovani coppie possono accedere alla detrazione fiscale per l'acquisto di arredi di immobili.

Le coppie in cui almeno uno dei componenti non abbia superato i 35 anni, che costituiscono un nucleo familiare da almeno tre anni, sposate o conviventi more uxorio, acquirenti di unità immobiliare da adibire ad abitazione principale, possono fruire di una detrazione per l'acquisto documentato di mobili per l'arredo dell'abitazione stessa.

La detrazione riguarda il 50% delle spese sostenute nel 2016, calcolata su un ammontare complessivo di massimo 16.000 euro; si applica in sede di dichiarazione dei redditi sull'irpef lorda fino alla concorrenza del suo ammontare, ripartita in dieci quote annuali di pari importo.

Questa detrazione non è ovviamente cumulabile con il bonus mobili abbinato alla detrazione del 50% per ristrutturazioni edilizie (vedi sopra).

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su detrazione per giovani coppie per l'acquisto arredi di immobili.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Simone di Saintjust 10 novembre 2016 at 15:34

    È prorogata fino al 31 dicembre 2017 la detrazione del 50%, legata alle ristrutturazioni edilizie, per le spese relative all'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica elevata sostenute nell'anno 2017. L'agevolazione è riconosciuta anche in relazione ad interventi iniziati a partire dal 1° gennaio 2016, in tal caso il limite di 10.000 euro deve essere considerato al netto delle spese per le quali si è già fruito della detrazione.