Detrazione fiscale per lavori di ristrutturazione » la detrazione spetta a chi sostiene la spesa

La detrazione spetta a chi sostiene la spesa: quindi, non solo i proprietari degli immobili (o i titolari di altri diritti reali, come nuda proprietà, usufrutto, uso, abitazione o superficie), ma anche, per esempio, i locatari o i comodatari.

Inoltre, va ricordato che, se sostiene la spesa e i bonifici e le fatture sono a lui intestate, ha diritto alla detrazione anche il familiare convivente del possessore o detentore dell'immobile su cui sono eseguiti i lavori.

Per quanto riguarda la cessazione dello stato di locazione (così come quella di comodato), essa non fa venire meno il diritto alla detrazione per l'inquilino (o il comodatario) che hanno eseguito i lavori.

Comunque, avendo lei eseguito in proprio la manutenzione, ha diritto alle detrazioni limitatamente alle spese di acquisto dei materiali.

28 novembre 2013 · Andrea Ricciardi

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su detrazione fiscale per lavori di ristrutturazione » la detrazione spetta a chi sostiene la spesa. Clicca qui.

Stai leggendo Detrazione fiscale per lavori di ristrutturazione » la detrazione spetta a chi sostiene la spesa Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 28 novembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info