Assegno di mantenimento - per la sua determinazione va considerata l'eventuale nascita di un figlio di secondo letto

Il fatto oggettivo della nascita di un figlio di secondo letto (e il relativo obbligo di mantenimento da parte del padre) va considerato dal giudice nella determinazione dell'assegno divorzile.

Il principio è stato ribadito dai giudici della Corte di cassazione nella sentenza 14521/15.

14 luglio 2015 · Ludmilla Karadzic

Approfondimenti e integrazioni

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
origine dei debiti
famiglia e lavoro
famiglia separazione e divorzio - assegnazione casa e assegno di mantenimento coniuge separato o divorziato
assegno di mantenimento – per la sua determinazione va considerata l’eventuale nascita di un figlio di secondo letto

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegno di mantenimento - per la sua determinazione va considerata l'eventuale nascita di un figlio di secondo letto. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info