Decorrenza assegno di mantenimento e divorzile

L'assegno di mantenimento nella separazione fra coniugi

Nella separazione tra coniugi l'assegno di mantenimento decorre di regola dalla data della domanda, salvo diversa determinazione del giudice. L'assegno di mantenimento riconosciuto in sede di separazione personale (così come la sua successiva revisione) decorre dalla data della domanda (Cassazione, sentenza numero 25010/07). Ciò in forza del principio per [ ... leggi tutto » ]

L'assegno divorzile

L'assegno divorzile decorre - di regola - dalla data del passaggio in giudicato della sentenza (e non dalla data della domanda). Ciò in quanto l'assegno divorzile trova la propria fonte nel nuovo status delle parti rispetto al quale la pronuncia del giudice ha efficacia costitutiva. A tale principio, l'articolo [ ... leggi tutto » ]

Assegno di mantenimento - irripetibilità delle somme versate

Le somme versate a titolo di mantenimento per i figli o il coniuge non sono ripetibili In tema di assegno di mantenimento nella separazione personale dei coniugi, le eventuali maggiori somme percepite dal coniuge, in virtù di provvedimenti provvisori, non sono ripetibili, considerato che l'assegno provvisorio è ontologicamente destinato [ ... leggi tutto » ]