Decadenza beneficio del termine

Torno a scrivervi dopo qualche tempo: purtroppo e inevitabilmente, per le ragioni indicate in precedenza ho ricevuto in data odierna, raccomandata da parte di AGOS, la qualche dichiara la decadenza dal beneficio del termine e dove invitano entro 10 giorni dal ricevimento della racc. di versare l'importo di euro 26000 circa e che trascorso inutilmente tale termine provvederanno al recupero forzato del credito.

Sto andando in confusione e non so come comportarmi non avendo alcun risparmio da parte. Vorrei però cercare di organizzarmi per poter transare con la AGOS in qualche modo in futuro.

Ricordo che ho delle "proprietà":
- intestatario del 50% di un appartamento nel quale vivo, ma gravato ipoteca della banca per mutuo 1°casa e sul quale attualmente non vi è alcuna capienza (in quanto ancora agli inizi del pagamento delle rate)
- intestatario della mia auto del valore attuale di circa 3000 euro

Quello che vorrei sapere è da oggi quanto tempo avrò (chiaramente mi accontento di una stima) prima che loro si attivino effettivamente nel recupero del credito (e in che modo si attiveranno). Vorrei chiedervi inoltre se c'è qualche modo per poter guadagnare ulteriore tempo rispetto a quello per cui loro si attiveranno nel recupero.

La DBT apre le porte alle possibili azioni legali da parte del creditore. La presenza di beni aggredibili, e presumibilmente di uno stipendio, non facilitano in questo caso la difesa da parte del debitore, che ha in questo caso il fianco scoperto.

Solitamente prima dell'avvio delle azioni legali viene fatto un ultimo "giro" di recupero crediti, che può protrarsi per molti mesi, ma può essere anche molto breve.

Una trattativa è comunque ancora possibile, finalizzata al rientro graduale dall'esposizione debitoria (piano di rientro) o al saldo a stralcio del debito. In entrambi i casi, tuttavia, difficilmente la finanziaria accetterà proposte risibili, stante la presenza dei già citati beni del debitore su cui rivalersi.

Provi ad inviare alla finanziaria una proposta di piano di rientro, confacente alle Sue attuali possibilità.

16 marzo 2011 · Simone di Saintjust

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , , , , , , ,

contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su decadenza beneficio del termine. Clicca qui.

Stai leggendo Decadenza beneficio del termine Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 16 marzo 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info



Cerca