debito leasing auto

Nel momento di crisi nel 2008 ho chiesto al leasing di rinegoziare la rata , loro mi hanno proposto una cambializzazione del credito di due rate più interessi , allungando il leasing di 1 anno , in pratica non pagando 2 rate x 1 anno avrei pagato solo le cambiali. nel leasing c'era una mini casko da 256€ più iva, la quale mi era stato detto che sarebbe stata tolta , durante l'anno di cambiali pago tutto, nel frattempo muore il PR della societa leasing che mi seguiva(ma io ne rimango allo scuro).

le sorprese arrivano 10 giorni prima della scadenza della 1 rata di leasing nella quale oltre la normale rata mi ritrovo l'intera annualita della minicasko, provo a conttattare la società ma non vengo preso in considerazione in quanto mi dicono che sono un piccolo cliente e non hanno chi assegnarmi per seguire la mia pratica, io non ho pagato 2 rate o riprovato più volte a mettermi in contatto con il leasing e alla fine la centralinista stufa delle mie telefonate mi prende il mio messaggi.

Poi di conseguenza mi chiama un collaboratore del leasing che mi dice o mi dai le 2 rate più altre 2 subito o restituisci il veicolo...non avendo possibilità di pagare restituisco volontariamente il veicolo. prima il leasing mi chiedeva circa 8.000€ , adesso mi ha chiamato un altra società chidendomi 48.000€ , dopo 20 minuti di telefonata è sceso a 22.000€. al momento della restituzione del veicolo c'erano da pagare 40.000€ circa , il veicolo lo visto in vendita su internet a 29.900€ l'altra settimana.venerdi 4 marzo mi richiamerà ......

Adesso volevo capire che obblighi ho,cosa rischio e come mi devo comportare??

In questi casi la cosa migliore è trovare chi subentra nel contratto di leasing, o in subordine cercare di vendere per proprio conto il bene estinguendo contestualmente il leasing.

Il pericolo incombente, difatti, è che dopo il ritiro del bene questo sia (s)venduto sul mercato, e a Suo carico resti la parte di debito non soddisfatta dalla vendita.

Per questo residuo la finanziaria tornerà a contattarLa pretendendo il rimborso.

Comunque ha fatto bene, alle strette, a restituire il veicolo, viceversa avrebbe rischiato anche una denuncia per appropriazione indebita. Alle soluzioni alternative purtroppo avrebbe dovuto pensare prima di arrivare a tanto.

24 febbraio 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.