Debiti in prescrizione

Sovraindebitato e impossibilitato a pagare

Sono sovraindebitato e impossibilitato a pagare per problemi di sopravvivenza (moglie e figlio a carico)e ormai sono 2 anni che non riesco più a pagare diversi debiti sia con privati che allo Stato (tasse).

Lavoro a partita Iva e non ho nulla di intestato (case, auto, ecc...). Non ho più un conto in banca, causa segnalazione alla Banca d'Italia (sofferenza) e vivo in affitto in una casa arredata secondo contratto.

Vorrei sapere se c'è un termine trascorso il quale i debiti cadono in prescrizione. Immagino di no, ma la speranza è l'ultima a morire...

I debiti hanno tutti un termine di prescrizione

I debiti, in dipendenza dalla loro caratteristiche, hanno tutti un periodo (termine di prescrizione) oltre il quale si può anche non rimborsarli, senza subire azioni esecutive.

Ma ciò accade quando il creditore se ne dimentica e/o perde ogni speranza di perseguire fruttuosamente il debitore.

Basta una raccomandata AR inviata dal creditore con la richiesta di rimborso ed il termine di prescrizione ricomincia a decorrere. E non è sufficiente che il debitore non ritiri la raccomandata ...

12 settembre 2012 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.