Debiti e violazione della privacy del debitore - sono sempre possibili controquerele per calunnia

Precisa e puntuale la risposta fornita dal mio collega.  Io però sconsiglio di procedere in giudizio, a meno che non si abbia solido appoggio legale (e anche finanziario), e testimonianze inoppugnabili.

Attenzione ad un'eventuale controquerela per calunnia.

Prima di andare in giudizio bisogna avere ben chiaro cosa si vuole ottenere; il desiderio di togliersi un sassolino dalla scarpa può costare caro in termini sia economici che di preoccupazioni, per poi magari arrivare alla fine e scoprire che la persona contro la quale si è agito è nullatenente e quindi aver speso per non incassare un centesimo…

Un buon effetto - senza arrivare a tanto - può sortirlo una semplice raccomandata di lamentela e richiesta di spiegazioni inviata al creditore, in copia all'agenzia di recupero crediti (se conosciuta), in copia all'Autorità per la protezione della privacy e magari in copia anche alla questura.

da hai domande sui debiti? at indebitati.it forum

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2010 · Chiara Nicolai

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su debiti e violazione della privacy del debitore - sono sempre possibili controquerele per calunnia.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.