Debiti e recupero crediti – cosa accade se non si seguono i consigli

Debiti e recupero crediti – cose che succedono quando non si seguono le procedure consigliate

Innanzitutto deve accertarsi che il soggetto a cui effettua i pagamenti sia legittimato alla riscossione del debito. Occorre dunque che le venga trasmessa copia conforme della documentazione attestante la cessione [ ... leggi tutto » ]

Le comunicazioni di trasferimento o affidamento in gestione del credito

Il debitore ha diritto ad essere informato dell'avvenuto trasferimento del credito per comprendere a quale soggetto deve corrisponderlo. Con la formula “pro solvendo” viene dato mandato alla società di recupero crediti di operare per conto della cedente con provvigioni sul recuperato. In caso di cessione con opzione “pro soluto”, [ ... leggi tutto » ]

Documento attestante l'avvenuto rimborso

Nell'attestazione il creditore dichiarerà di aver ricevuto il rimborso concordato a saldo e stralcio dell'importo originario (non dimenticare di indicare le coordinate di classificazione del prestito oggetto di accordo transattivo e le modalità con cui avviene il versamento del dovuto) con gli interessi legali e moratori originati dal ritardato [ ... leggi tutto » ]

Liberatoria da inoltrare alla CRIF

Se noi inviassimo il documento di cui al punto precedente per ottenere la cancellazione della segnalazione che ci riguarda dalla Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria (CRIF) tale cancellazione verrebbe effettuata solo dopo tre anni a partire dalla data del documento. Si tratterebbe infatti dell'attestazione del pagamento di un debito [ ... leggi tutto » ]

L’estratto conto cronologico deve indicare gli interessi applicati nel tempo

Il debitore deve essere messo nella condizione di verificare che nella formazione dell'importo richiesto a saldo del credito vantato, le società cessionarie intervenute nel tempo abbiano applicato gli interessi in maniera corretta. Ciò è possibile solo nel momento in cui la società cessionaria fornisce un estratto cronologico di conto [ ... leggi tutto » ]

Non firmare assegni post datati (o cambiali)

Il debitore che accetta di emettere un assegno post datato a beneficio del creditore è un pò come il condannato all'impiccagione che prepara il cappio al boia. Alcune società di recupero crediti propongono, all'accettazione del debitore, un accordo transattivo che prevede una ipotesi a saldo e stralcio delle posizioni [ ... leggi tutto » ]

Sanzioni cui è soggetto il debitore quando firma assegni post datati

La legge vieta espressamente l'emissione di assegni bancari postdatati e prevede, qualora venga indicata una data posteriore a quella di effettiva emissione, l'applicabilità del bollo delle cambiali (12 per mille) e delle sanzioni previste dal dpr 642/1972, articolo 25 (da 20 a 50 volte l'imposta non corrisposta). Le sanzioni [ ... leggi tutto » ]

Se non riesco a pagare quanto pattuito nell'accordo transattivo?

Il creditore è ben consapevole delle problematiche (in termini di costi aggiuntivi, di tempi necessari per ottenere un risultato concreto nel recupero del credito e per il grado di aleatorietà che comporta ogni causa) conseguenti all'instaurare un contenzioso legale innanzi all'autorità giudiziaria. Per questo, la transazione è uno dei [ ... leggi tutto » ]

Considerazioni conclusive su come il debitore deve gestire un accordo a saldo stralcio con il crediotre

Appena qualche mese fa su Repubblica, Eugenio Scalfari scriveva a proposito dei concordati: “Si parla di concordato quando un creditore si trova di fronte ad un credito pressoché inesigibile. Invece di perdere tutto propone un concordato al debitore. Un tempo il concordato si faceva intorno al 50 per cento [ ... leggi tutto » ]

Ulteriori letture consigliate su procedure da seguire con società di recupero crediti

Di seguito una serie di articoli la cui lettura è caldamente consigliata per tutti coloro che non intendono complicare la propria situazione nel tentativo di conseguire un accordo a saldo stralcio delle posizioni debitorie pregresse. ► La cambializzazione dei debiti - una opzione da non accettare ► La privacy [ ... leggi tutto » ]