Debiti e pignoramento conto corrente - è vero?

Un mio amico ha una cessione del quinto e prestito delega, inoltre aveva 1 finanziamento con RID con Findomestic che ha smesso di pagare le rate a agosto 2010.

Più volte lo hanno contattato loro poi la pratica è stata passata a una società per recupero crediti.

Lo hanno minacciato dicendo che se non paga, gli bloccono il conto corrente. E' vero questo?

Se proponesse lui un saldo stralcio, l'iscrizione in CRIF quanto tempo resterebbe?

Il pignoramento del conto corrente è possibile, ma non certamente dall'agenzia di recupero crediti, quanto piuttosto dal creditore, e previo espletamento della procedura prevista (ottenimento del titolo esecutivo, notifica, atto di precetto).

Va da sè che sarebbe poco accorto il debitore in odore di pignoramento che tenesse sul conto corrente somme in eccedenza al minimo indispensabile.

Dopo un saldo a transazione i dati negativi in CRIF rimangono per un massimo di 36 mesi.

1 marzo 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su debiti e pignoramento conto corrente - è vero?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.