Debiti – cosa fare quando non si può pagare

La decisione di sospendere i pagamenti è nel Vostro caso - extrema ratio - condivisibile: non si umanamente pretendere che una famiglia si spinga al di sotto della soglia di sussistenza per rispettare gli impegni assunti.

Tuttavia, la conseguenza più probabile di questa situazione saranno, a lungo andare, il pignoramento di un quinto dello stipendio dei contraenti. Il quinto pignorabile nel Vostro caso sarà solo uno, trattandosi di debiti della medesima specie (verso banche e finanziarie). A conti fatti, il pignoramento graverà comunque meno sul Vostro budget mensile che non pagare tutte le rate. Non si può escludere la possibilità che qualcuno dei creditori possa apporre ipoteca giudiziaria sul terreno di Sua proprietà, anche se da quel che dice la cosa non dovrebbe interessarLa più di tanto. Più improbabili il pignoramento delle auto (di scarso valore) o un pignoramento mobiliare, sono prassi "passate di moda" e poco praticate dalle finanziarie.

I miei consigli:

  1. sospendere in toto i pagamenti (pagare "a casaccio", o "per simpatia", non serve);
  2. accantonare per quanto possibile un po' di liquidità che Le servirà in un secondo momento per avviare una trattativa con i creditori: i migliori risultati sarebbero ottenibili se durante il percorso qualcuno dei crediti fosse ceduto a società terze cessionarie;
  3. verificare la legittimità contrattuale delle spese applicateLe dalla finanziaria: 60 eur per insoluto sono molti, forse troppi. A riguardo mi vengono dei dubbi sulla legittimità della richiesta.. ad ogni modo verifichi per prima cosa che tale pretesa sia riportata sul contratto.

Per fare una domanda agli esperti vai alforum

20 dicembre 2010 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su debiti – cosa fare quando non si può pagare.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.