Quando il conto corrente è intestato al de cuius

Dopo il decesso si apre la successione del conto corrente del de cuius.

Con la successione, i rapporti di conto corrente sono compresi nel patrimonio relitto e sarà trasferita agli eredi, i quali subentrano nella titolarità del rapporto giuridico con la banca oppure nel possesso del saldo contabile maturato sul conto.

Da notare che la successione del conto corrente opera diversamente a seconda che il de cuius fosse l'unico intestatario oppure un cointestatario.

Nel caso di unico intestatario, gli eredi sono tenuti ad avvisare la banca mediante un atto notorio, o dichiarazione sostitutiva, ed a richiedere tutti i rapporti che il de cuius intratteneva con l'istituto di credito, come ad esempio libretti, titoli, polizze.

Inoltre, sono tenuti a restituire tutto quando detenesse il de cuius in forza del contratto di conto corrente, come assegni, carte di credito, bancomat.

In caso di smarrimento, è necessario provvedere ad un blocco del conto, in modo da evitare prelevamenti indesiderati.

Per alcuni istituti di credito la procedura è leggermente più burocratica: è necessario inviare, presso la sede della banca, una raccomandata con ricevuta di ritorno contenente il certificato di morte dell'intestatario del conto corrente, rilasciato dal Comune.

Al contrario, in caso di conto corrente cointestato, è necessario effettuare distinguere tra conto cointestato a firma disgiunta e conto cointestato a firma congiunta.

Nella prima fattispecie, dove ogni cointestatario ha diritto ad effettuare prelievi, gli eredi del defunto, i quali subentrano nella quota di conto corrente, hanno diritto di prelevare dal conto anche a seguito del decesso. Il conto rimarrà quindi aperto e l'intestazione dovrà essere modificata sostituendo, al nome del de cuius, il nome degli eredi.

Al contrario, nel caso di firma congiunta, il prelievo di denaro deve essere effettuato con la firma di tutti i cointestatari, quindi è necessario bloccare il conto corrente sino al momento in cui gli eredi decideranno in merito alla sorte del conto corrente.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quando il conto corrente è intestato al de cuius.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.