Prestito negato - Bisogna attendere cancellazione dalla CRIF

Il suo è un caso molto frequente,si richiedono finanziamenti quasi in contemporanea e questi vengono puntualmente respinti.

Bisogna capire che ogni qualvolta si presenta domanda per accedere ad un finanziamento, l'evento viene segnalato nella Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria.

Per evitare brutte sorprese è necessario allora attendere l'esito della richiesta. O, comunque, che siano passati almeno 180 giorni dalla data in cui l'istanza di prestito è stata presentata.

Trascorso tale termine, va fatta una verifica presso la CRIF, attraverso un accesso agli atti, seguendo le istruzioni riportate qui

Nel caso in cui la cancellazione non sia stata effettuata (capita spesso che quelli della CRIF dimentichino di procedere alle cancellazioni) sarà necessario procedere con una esplicita istanza come indicato qui.

Solo dopo aver verificato l'assenza del proprio nominativo negli elenchi CRIF, ci si può rivolgere ad un nuovo intermediario.

Analogamente, se la richiesta di finanziamento viene respinta bisogna attendere 30 giorni dalla data in cui viene notificato il rifiuto. E' necessario quindi verificare l'assenza del nominativo, procedere ad una eventuale richiesta di cancellazione e poi richiedere un nuovo finanziamento.

Ancora, presentata una richiesta di prestito e trovata, successivamente, una finanziaria (o una banca) che ci offrono condizioni migliori, è necessario comunicare con raccomandata a/r la rinuncia. Poi, attenderei canonici 30 giorni, verificare l'avvenuta cancellazione del nominativo dalla CRIF (o porvi rimedio con una apposita istanza) e solo allora avviare l'iter per ottenere il finanziamento ritenuto più vantaggioso.

In pratica lo schema di verifica/cancellazione è il seguente:

crif tempi

19 dicembre 2012 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prestito negato - bisogna attendere cancellazione dalla crif.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.