CRIF il gestore del Sistema di informazioni Creditizie (SIC) EURISC

Salve, sento spesso parlare di SIC, Sistemi di Informazione Creditizie e di CRIF Centrale Rischi Finanziari. Mi hanno detto che si tratta di elenchi di cattivi pagatori. Potreste darmi qualche informazione più dettagliata? Grazie, Saverio

Un sistema di informazioni creditizie (SIC) positivo e negativo, o Centrale Rischi, o archivio dei cattivi pagatori, non è altro che un archivio informatico in cui sono raccolti i dati sui finanziamenti richiesti ed erogati a privati e imprese da banche e società finanziarie. Si tratta di finanziamenti richiesti per l'acquisto di un bene, di una casa, per la propria attività professionale o ottenuti a titolo personale.

È importante sapere che il SIC gestito da CRIF (che è appunto l'acronimo di Centrale Rischi di Intermediazione Finanziari) non contiene informazioni su cambiali o assegni protestati né informazioni da Tribunali e Uffici di Pubblicità Immobiliare (ex Conservatorie).

Le informazioni contenute nel SIC vengono trasmesse a CRIF dalle banche e dalle società finanziarie che aderiscono al Sistema Eurisc noti anche come i partecipanti al SIC.

Quindi la società CRIF gestisce il SIC che si chiama EURISC.

Le stesse banche e società finanziarie possono consultare tali informazioni solo per finalità collegate alla tutela del credito e al contenimento dei relativi rischi. La consultazione avviene quindi:

  • nel momento in cui la banca o la società finanziaria deve valutare una richiesta di finanziamento
  • durante il periodo di rimborso di un finanziamento

La storia creditizia di ciascun cittadino, ovvero l'evidenza dei diversi finanziamenti ottenuti e rimborsati a uno o più enti finanziatori, costituisce un'importante “referenza” da utilizzarsi per richiedere nuovo credito o negoziare condizioni migliori. In assenza di tale referenza, l'unica forma di tutela che una banca o una società finanziaria avrebbe a disposizione, a fronte della concessione del credito, sarebbe l'ipoteca sulla casa, il pegno su un bene o la garanzia prestata da terzi.

Grazie al ruolo svolto dai sistemi di informazioni creditizie, invece, banche e società finanziarie oggi possono erogare credito senza richiedere necessariamente garanzie ma semplicemente basandosi sulla buona storia creditizia del cittadino.

La valutazione di queste informazioni permette inoltre di prendere la decisione sull'erogazione del credito in tempi brevi e consente l'applicazione di condizioni adeguate all'effettivo profilo di rischio del richiedente.

Inoltre, i SIC non contengono giudizi di merito sul soggetto ma riportano solo informazioni oggettive: l'ente finanziatore assume pertanto in totale autonomia la decisione di concedere o meno il credito, sulla base delle diverse informazioni considerate nel processo di istruttoria e delle proprie politiche di erogazione.

2 settembre 2008 · Ornella De Bellis

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su crif il gestore del sistema di informazioni creditizie (sic) eurisc.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Anonimo 25 settembre 2009 at 18:25

    Ho pagato una rata di un finanziamento in ritardo , adesso sto aspettando i comodi della crif per il mutuo prima casa

1 2 3