Crif eurisc e cattivi pagatori – ma dove finisce la privacy dei cittadini?

Leggendo gli articoli presenti su questo blog relativi ad EURISC ovvero il sistema di informazioni creditizie (SIC) per la schedatura dei cattivi pagatori, gestito dalla società CRIF di Bologna, sono rimasta veramente allibita. Mi chiedo e vi chiedo: ma davvero finiremo come nel film 1984 tratto dal libro di George Orwell?

Tutti sotto l'occhio vigile del Grande Fratello? Ma chi controlla queste schedature informative? E' lecito un simile comportamento? Sono certa che risponderete che se schedano è perchè abbiamo firmato il consenso al trattamento dei dati. Ma è una presa in giro: se non firmo, se non acconsento al trattamento dei dati non mi concedono il prestito....

Marinella da Cagliari

Il trattamento dei dati contenuti nel SIC avviene da parte di CRIF nel pieno rispetto delle norme che regolano il settore e che sono rappresentate da:

  1. codice in materia di protezione dei dati personali (Decreto Legislativo 30 giugno 2003 numero 196);
  2. codice di deontologia e buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di credito
    al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 23.12.2004 numero 300 ed entrato in vigore il 1° Gennaio 2005, successivamente integrato dall'Avviso dell'Autorità Garante relativo ai termini di conservazione dei dati personali pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 6 marzo 2006, numero 54;
  3. provvedimento dell'Autorità Garante sul bilanciamento degli interessi del 16.11.2004

La normativa sopra riportata è consultabile sul sito del Garante per il trattamento dei dati personali

Per fare una domanda  sulla CRIF (Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria), sugli altri Sistemi di Informazioni Creditizie (SIC), sui cattivi pagatori o cattivi debitori, sui tempi massimi di permanenza nelle centrali rischio delle informazioni relative ai cattivi debitori e su tutti gli altri argomenti correlati a questo articolo, clicca qui.

4 settembre 2008 · Ornella De Bellis

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , , , , , , , ,

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su crif eurisc e cattivi pagatori – ma dove finisce la privacy dei cittadini?. Clicca qui.

Stai leggendo Crif eurisc e cattivi pagatori – ma dove finisce la privacy dei cittadini? Autore Ornella De Bellis Articolo pubblicato il giorno 4 settembre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria domande e risposte su prestito negato e cattivi pagatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2 3 4

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca