I tempi di conservazione dei dati nella centrale rischi di CRIF

Le informazioni, così come segnalate e aggiornate dagli istituti di credito, sono conservate sul SIC di CRIF nel rispetto dei tempi di conservazione stabiliti dal Codice Deontologico di riferimento, e cioè:

  1. Finanziamento richiesto ed in corso di valutazione​
    • 6 mesi dalla data richiesta
  2. ​Richieste di finanziamento rinunciate/rifiutate
    • ​1 mese dalla data di rinuncia/rifiuto
  3. ​Finanziamenti rimborsati regolarmente
    • ​36 mesi dalla data di estinzione effettiva del rapporto di credito
  4. ​Ritardi relativi a 1 o 2 rate (o mensilità)
    • ​12 mesi dalla comunicazione di regolarizzazione, a condizione che nei 12 mesi i pagamenti siano sempre regolari
  5. ​Ritardi relativi a 3 o più rate (o mensilità)
    • ​24 mesi dalla comunicazione di regolarizzazione, a condizione che nei 24 mesi i pagamenti siano sempre regolari
  6. Finanziamenti non rimborsati (o con gravi morosità)​
    • ​36 mesi dalla data di estinzione prevista o dalla data in cui l'istituto di credito ha fornito l'ultimo aggiornamento

Quindi ad esempio se il tuo finanziamento si è estinto regolarmente a Dicembre del 2011, sarà visibile nel SIC fino a Dicembre 2014.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i tempi di conservazione dei dati nella centrale rischi di crif.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.